giovedì 21 agosto 2014

Il Governo dice si all'invio di armi in Iraq

Armi_italiane

Via libera del Governo all’invio di armi leggere in Iraq

Alea iacta est: le commissioni Esteri e Difesa del Senatohanno dato parere positivo allinvio di armi in Iraq, ma escludono un intervento diretto di militari italiani, 27 favorevoli e 4 contrari. Stessa decisione alla Camera con 56 voti favorevoli e 12 contrari. Il dibattito sull’opportunità di inviare sostegno militare ai curdi impegnati in prima linea contro l’avanzata dell’ISIS era aperto già da qualche tempo, ma pare che la notizia della decapitazione di James Foley, il cronista americano da due anni nelle mani deglijihaidisti siriani, sia stato l’imput definitivo a questa decisione.
html>