domenica 24 agosto 2014

“Hamas come Hitler” Le parole del Nobel Wiesel indignano i sopravvissuti all'olocausto

Wiesel

“Hamas come Hitler” Le parole espresse dal premio Nobel per la pace, Elie Wiesel, hanno acceso l’indignazione di oltre 300 ebrei, sopravvissuti o discendenti dei sopravvissuti, ai campi di sterminio nazisti.

In una lettera pubblicata a pagamento sul New York Times si dissociano dalle dichiarazioni del Nobel e criticano gli Stati Uniti e il mondo occidentale per il sostegno dato ad Israele nelle operazioni militari nellaStriscia di Gaza.
Wiesel, premiato nel 1986, fu definito dal Comitato Norvegese che attribuisce il prestigioso riconoscimento, come “messaggero dell’umanità”
html>