giovedì 3 aprile 2014

Polemica e critica d'arte, alcuni punti in comune che mi piace notare

Altro è produrre un'opera altro il giudicarla, altro è esprimere un pensiero altro il criticarlo

Polemica_e_critica_d'arte
E' strano che tra le varie professioni esista quella del critico d'arte, che cosa fa di preciso e a quale titolo? E' forse uno che ha studiato storia dell'arte ed ha imparato a confrontare opere diverse trovando tra di esse l'algoritmo (parola molto di moda in questi tempi) che le accomuna o che le differenzia? E' colui che ci dice come apprezzare un quadro, una scultura, una musica o qualsiasi opera d'arte solo perché ne ha viste molte, sa dirti il nome dell'autore, la data della realizzazione, il contesto sociale? Hummm! Mi pare troppo poco, addirittura sbagliato nei termini essenziali. E' come se un'opera possa acquistare valore artistico solo se viene apprezzata dalla critica, ma non è la critica stessa che ha modo di esistere solo perché ci sono artisti? In fondo il “commentatore” d'arte è pagato anche per recensire le bruttezze (a suo parere) o sbaglio?

E' come la polemica: essa nasce dalla contraddizione di una cosa affermata, senza un pensiero dichiarato non potrebbe esistere: non si può polemizzare sul “niente” eppure è sempre di gran voga forse perché una cosa facile e alla portata di tutti, quello che è difficile è proporre un concetto originale e, si sa, l'originalità spesso va contro corrente ed ecco che qualcuno prende la parola per seminare “se” e “ma”.

In fondo tutto è perfettibile, dai primi graffiti rupestri e tamburi fatti dai tronchi cavi l'umanità è passata attraverso, Giotto, Michelangelo, Leonardo, Mozart, Bob Dylan, Cesare Balla, Boccioni, ora sostituisce liuti, subbie e pennelli con strumenti elettronici, ma in fondo, l'arte e la creatività rimangono le stesse, un modo del tutto personale per interpretare la vita e allora nessun critico potrà convincermi che che è impossibile che una giornata di pioggia mi possa rendere felice e il polemico dovrebbe solo tacere, non giudicare il mio pensiero, ma offrirmene uno nuovo
html>