sabato 5 luglio 2014

Chimerismo, DNA, caso Yara e prova regina: dubitare è lecito

Chimerismo

Chimerismo: se ne parla poco o niente, ma nel caso Yara, la prova regina, ovvero le tracce del DNA trovate sul suo corpo, riportano alla luce l’argomento

Esiste un fenomeno di cui si parla poco o niente tanto nell’ambito forense quanto in quello mediatico. Si chiama chimerismo, ovvero la coesistenza di due tipi di DNA diversi all’interno di uno stesso individuo. Il caso della povera Yara Gambirasio, seguito dall’arresto del presunto assassino, Massimo Giuseppe Bossetti e quella che gli investigatori definiscono la “prova regina”, se considerato sotto questa prospettiva, potrebbe lasciare il campo a diversi dubbi, quanto meno di carattere generale, ma procediamo con ordine.
html>