martedì 29 luglio 2014

Le regole Usa per etichettare un terrorista, a qualunque nazionalità appartenga

Terrorista è la parola chiave del terzo millennio, è sufficiente tanto per perseguitare un individuo quanto per muovere una guerra

Watchlisting_Guidance
Si chiama Watchlisting Guidance (Lista dei sorvegliati) ed è un documento di 166 pagine pubblicato nel marzo del 2013 dal Centro Nazionale Antiterrorismo americano. Il testo raccoglie le regole segrete del Governo statunitense che definiscono i criteri per inserire organizzazioni o persone nella banca dati del terrorismo. Sia ben chiaro, essendo oramai in rete, il Watchlisting Guidance è sicuramente de-secretato, ma altrettanto sicuramente è tenuto nascosto agli occhi dei più (bisogna guardare nella stampa internazionale per trovare queste informazioni), ma questo blog è nato per fare controinformazione e lo propone a chi non lo conosce (in questo link la versione originale in pdf).
Contrariamente al solito, questo articolo si astiene dai commenti personali dell'autore, mette solo in evidenza il documento a favore di chi non lo conoscesse (certamente non sono l'unico ad averlo scoperto nella rete) riconoscendo che è trascorso oltre un anno dalla pubblicazione.
Il testo è in inglese, ovviamente, ma con un semplice traduttore online è possibile capirne i significati essenziali. Buona lettura
html>