sabato 5 luglio 2014

Bruciato vivo, è questa l'atroce rivelazione sulla morte del ragazzo palestinese

Mohammad_Abu_Khedier

I risultati dell’autopsia preliminare sul corpo di Mohammad Abu Khedier sono agghiaccianti: pare che il giovane palestinese sia stato bruciato vivo.

L’agenzia palestinese Maan ha riferito, citando le parole del procuratore generale dello Stato di Palestina, Muhammad Abd al-Ghani Uweili, che Mohammad Abu Khedeir, il giovane sedicenne rapito negli scorsi giorni, sia stato bruciato vivo. Durante l’autopsia preliminare infatti, sono state riscontrate tracce di fuliggine nelle vie respiratorie e nei polmoni.
html>