lunedì 9 giugno 2014

Napolitano dopo il D-Day dice la sua, ma era davvero così necessario

Le esternazioni di Napolitano dopo il D-Day lasciano spazio a qualche perplessità Dopo aver partecipato alla 70esima commemorazione del D-Day, è stata la prima volta per l’Italia, il nostro Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha messo mano alla penna comunicando ad alcuni quotidiani nazionali le proprie esternazioni, forse inopportune per l’immagine del nostro Paese, giudicate voi
html>