mercoledì 18 giugno 2014

Dopo 5 giorni dal rapimento è ancora forte in Cisgiordania la pressione militare israeliana

Sono trascorsi 5 giorni dal rapimento di Eyal Yifrach, Ghilard Shaer e Naftali Frenkel, i 3 ragazzi ebrei rapiti e l’esercito israeliano nei territori palestinesi aumenta la pressione nel tentativo di individuarli e liberarli. Le zone maggiormente interessate dalle ispezioni dei militari sono quelle intorno a Hebron dove oltre 2000 soldati setacciano le abitazioni operando arresti nei confronti dei sostenitori di Hamas mentre altri 1000 sono impegnati nel resto della Cisgiordania, in particolare a Nablus.
html>