venerdì 12 settembre 2014

Caso marò, Latorre rientrerà per quattro mesi, ma dietro garanzia scritta

marò

La Suprema Corte indiana ha dato il via libera al rientro del marò Massimiliano Latorre, ma chiede al governo una garanzia scritta per il rientro

La Suprema Corte indiana ha detto sì al rientro in Italia del fuciliere di Marina Massimiliano Latorre, quattro mesi per ristabilirsi dall’ischemia che lo colpì il 31 agosto scorso, ma ha chiesto una garanzia scritta che ne assicuri il ritorno in India.
L’udienza, che si è svolta nella sala 1 della Suprema Corte era presieduta dal giudice R.M. Lodha accompagnato dai colleghi Kurian Joseph e Rohinton Fali Nariman.
html>