mercoledì 25 febbraio 2015

Realtà carceraria, un viaggio nelle sentine della civiltà del III millennio

realtà-carceraria

Con questo primo articolo vorremmo introdurre una discussione approfondita sulla realtà della situazione carceraria nel nostro Paese, spesso trascurata eppure così presente nell’attualità di tutti i giorni

Non fatemi vedere i vostri palazzi ma le vostre carceri, poiché è da esse che si misura il grado di civiltà di una nazione (François-Marie Arouet, al secolo Voltaire,1694-1778)
Il grado di civilizzazione di una società si misura dalle sue carceri (Fedor Dostoevskij, 1821-1881)
La condizione di un popolo si capisce dalle condizioni delle sue prigioni (Bertolt Brecht, 1898-1956).
Tre grandi della letteratura mondiale, tre frasi dallo stesso identico significato ed una sola amara considerazione: quegli appelli, quei richiami alla civiltà dei popoli sono ancora parole
html>