giovedì 9 gennaio 2014

Specchio

Mi guardo nello specchio
cerco di riconoscere me stesso
ma non mi riesce
Quello che vedo è solamente un uomo coi sui dubbi
le incertezze
Mi accorgo improvvisamente
di non avere memoria
sono congelato in un istante
ipnotizzato dal mio stesso sguardo stupefatto
un istante che pare interminabile
e allora assaporo voluttuosamente il presentente
e riprendo conoscenza
riprendo coscienza
con un gesto della mano
metto alle spalle il prossimo futuro
In quel momento mi accorgo di “essere”
e nasco


html>