giovedì 26 dicembre 2013

Bagnatica (sabato 18 aprile 1987)


Con pensieri diversificati, ma costanti
ripeto una vecchia poesia che cerco di suonare
cerco un'idea che non abbia il sapore metallico della carne eccitata e del sangue.
Voglio vedere sotto la pelle profumata della Primavera
dove l'ombra è sollievo
mentre il sole è gioia.
Con pensieri diversificati, ma costanti
rivedo le cose disposte ieri con cura meticolosa...
che disordine oggi!

html>